LOS ANGELES, ARRESTATI I RAPITORI DEI CANI DI LADY GAGA

LOS ANGELES, ARRESTATI I RAPITORI DEI CANI DI LADY GAGA

352
CONDIVIDI

Cinque persone sono state arrestate e incriminate per il loro presunto coinvolgimento nella sparatoria e nella rapina di febbraio al dog sitter di Lady Gaga. Lo riferisce il dipartimento di polizia di Los Angeles. “Tre dei sospettati, di età compresa tra i 18 e i 27 anni, sono stati arrestati con l’accusa di tentato omicidio”, si legge sul sito della Cnn. “Gli altri due sospetti, di età compresa tra 40 e 50 anni, sono stati accusati di concorso in tentato omicidio. La polizia di Los Angeles ha detto che quattro dei cinque sospettati sono membri di una gang” rferisce ancora la Cnn ricordando che Ryan Fischer, caro amico della pop star che stava portando a spasso i suoi cani, è stato colpito durante una violenta lite il 24 febbraio che si è conclusa con due dei tre famosi bulldog francesi di Lady Gaga rubati e Fischer gravemente ferito. “Gli investigatori non credono che i sospetti stessero prendendo di mira la vittima a causa del proprietario dei cani. Tuttavia – afferma un comunicato stampa della polizia di Los Angeles -, le prove suggeriscono che i sospetti erano a conoscenza del grande valore degli animali e che volevano rubarli”. Uno dei sospettati presi in custodia è la donna che presumibilmente ha trovato i cani pochi giorni dopo la sparatoria, dopo che Lady Gaga ha offerto una ricompensa di 500mila dollari per il ritorno al sicuro dei suoi animali domestici. Una volta che i cani sono stati consegnati, i detective hanno collegato la donna che li ha ‘trovati’ al padre di uno dei sospettati di tentato omicidio.

Commenti

commenti