LOS ANGELES, ARRESTATI I TRE SEQUESTRATORI DEI CANI DI LADY GAGA

LOS ANGELES, ARRESTATI I TRE SEQUESTRATORI DEI CANI DI LADY GAGA

175
CONDIVIDI

Giravano a bordo di una berlina nell’area di Hollywood alla fine di febbraio in cerca dei tre bulldog francesi della cantante Lady Gaga da rapire. Come riportano LaPresse e Associated Press la loro notte sarebbe finita con gli spari e il violento furto degli amati animali domestici della popstar Lady Gaga. La denuncia di reato, presentata giovedì scorso dalla pubblica accusa presso la Corte Superiore di Los Angeles e ottenuta dall’Associated Press, fornisce alcuni nuovi dettagli sull’attacco e su ciò che lo ha preceduto. Cinque persone sono accusate nel caso – i tre uomini e due presunti complici – e tutti si sono dichiarati non colpevoli. La connessione con Lady Gaga è stata una coincidenza, hanno detto le autorità. Il motivo era il valore dei bulldog francesi, una razza che può costare migliaia di dollari, e gli investigatori non credono che i ladri sapessero che i cani appartenevano alla popstar. I tre uomini a bordo della berlina – James Jackson, 18 anni, Jaylin White, 19 anni, e Lafayette Whaley, 27 anni – sono stati arrestati la scorsa settimana con l’accusa di tentato omicidio e rapina. Jackson è anche accusato di aver sparato al dog sitter di Lady Gaga, Ryan Fischer. I tre – presunti membri della banda soprannominati rispettivamente Infant Dice, Lil Gudda e LFace – torneranno in tribunale l’11 maggio.

Commenti

commenti