NEW YORK, DIVENTA VEGANO UNO DEI RISTORANTI PIÙ QUOTATI AL MONDO

NEW YORK, DIVENTA VEGANO UNO DEI RISTORANTI PIÙ QUOTATI AL MONDO

503
CONDIVIDI

Stop all’anatra, arrostita con miele e lavanda, all’aragosta in camicia nel burro di funghi e alla cheesecake allo storione affumicato con caviale. Via libera alla barbabietola affumicata e dolce, dal sapore acido e terroso, e dalla consistenza ricca e cremosa accanto a un pizzico di croccantezza. Questa – riporta il Wall Street Journal – la scelta di Daniel Humm, chef di fama mondiale proprietario dell’Eleven Madison Park di New York, uno dei migliori ristoranti al mondo premiato con tre stelle Michelin, che dal 10 giugno, data della riapertura dopo il lockdown, sarà quasi completamente vegano. Humm consentirà latte e miele per caffè e tè: Humm ha faticato un po’ con questa decisione, concludendo che non voleva privare gli ospiti dei piaceri ma deliziarli con la possibilità di una cucina a base vegetale. “Quando abbiamo intrapreso questo viaggio ci siamo ripromessi che l’avremmo fatto solo se il pasto fosse stato delizioso come lo era prima”, dice Humm. “Il mio obiettivo è creare questi bellissimi piatti, regalare alle persone belle esperienze; esperienze inaspettate e sorprendenti che ti fanno sentire soddisfatto, come farebbe un pasto a base di carne”.

(Foto dal sito dell’Eleven Madison Park)

Commenti

commenti