COVID-19, IPOTESI: VACCINO RNA AGLI ANIMALI PER PREVENIRE LE ZOONOSI

COVID-19, IPOTESI: VACCINO RNA AGLI ANIMALI PER PREVENIRE LE ZOONOSI

74
CONDIVIDI
rhesus_macaque_macaca_mulatta_in_kinnarsani_ws_ap_w_img_5792.jpg

Vaccinare gli animali nel tentativo di prevenire nuove zoonosi causate da coronavirus: questa – riporta Agi – potrebbe essere una strategia di salute globale. I vaccini a mRNA sono una piattaforma adattabile che si presta a questo scopo. Queste sono le conclusioni di uno studio della Duke University, recentemente pubblicato sulla rivista Nature e riportato nel report infettivologico dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. I Betacoronavirus (BetaCoV) sono la causa di infezioni note, come la Sars, la Mers e l’attuale Covid-19. “Vaccini che offrono immunità protettiva contro SARS-CoV-2 e BetaCoV in circolazione negli animali hanno il potenziale per prevenire future pandemie di BetaCoV”, scrivono i ricercatori. Lo studio ha coinvolto macachi immunizzati contro il recettore del virus che si attacca alle cellule. Gli scienziati hanno cosi’ dimostrato che la vaccinazione con nanoparticelle ha portato a una protezione dei macachi contro il Sars-Cov-2.

(Macaco, foto di repertorio)

Commenti

commenti