NANGYANG (CINA), DUE TIGRI UCCISE DOPO AGGRESSIONE AL GUARDIANO

NANGYANG (CINA), DUE TIGRI UCCISE DOPO AGGRESSIONE AL GUARDIANO

424
CONDIVIDI

Hanno aggredito un guardiano dello zoo presso il punto panoramico Peacock Valley nella città di Nanyang, nella provincia centrale cinese dell’Henan. Come riporta Xinhua due tigri sono state abbattute oggi dopo essere fuggite dalla loro gabbia. L’incidente è avvenuto questa mattina quando l’addetto stava dando da mangiare agli animali nel sito che si trova nel comune Shangji della contea di Xichuan. L’uomo, ferito, è stato condotto presso l’ospedale locale ma i disperati tentativi di rianimarlo sono falliti. Poiché i tentativi di intrappolare gli esemplari si sono rivelati vani, questi sono stati abbattuti a colpi di pistola rispettivamente alle ore 14:20 e alle 15:12, per ragioni di sicurezza pubblica. Un’indagine preliminare ha rivelato che le due tigri appartengono a un circo della città di Suzhou, nella provincia dell’Anhui, nella Cina orientale, ed erano state “noleggiate” dal punto panoramico Peacock Valley per spettacoli pubblici con procedure sufficientemente legali.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti