RIPRISTINARE GLI ECOSISTEMI: OGGI E’ LA GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE

RIPRISTINARE GLI ECOSISTEMI: OGGI E’ LA GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE

56
CONDIVIDI
bach.jpg

Oggi è la giornata Mondiale dell’ambiente. Quest’anno il tema è “il Ripristino degli Ecosistemi”. “Ripristinare gli ecosistemi – afferma Gianluca Lattanzi, Presidente della Sezione Lombardia della Società Italiana di Geologia Ambientale – risulta essere una risposta immediata alla nostra carente gestione del pianeta in molte tematiche, tra cui ritroviamo il degrado del suolo, l’inquinamento delle matrici ambientali, lo sfruttamento incontrollato delle risorse, la deforestazione, tutti gli impatti che le azioni antropiche generano verso gli ecosistemi e la natura in generale. Mantenere gli ecosistemi sani, favorendone il loro recupero, rappresenta un punto fondamentale per il nostro pianeta e per la nostra presenza. Dobbiamo ricordare che proprio attraverso i servizi ecosistemici l’uomo riceve benefici multipli dagli ecosistemi stessi. Basta pensare all’enorme contributo delle foreste che, oltre alla presenza di moltissime varietà di specie animali e vegetali, rappresentano dei polmoni di ossigeno, assorbono la CO2, rappresentano dei Sink di Carbonio, aiutano alla mitigazione Climatica ed alla regimazione delle acque”. “La presenza di terreni non inquinati – prosegue – permette di avere piante e coltivazioni sane e di qualità, limitando l’utilizzo di nuovi territori ed il consumo di suolo. Così come risulta importante mantenere vive le Aree Umide che rappresentano grandi bacini di biodiversità animale e vegetale e contribuiscono al disinquinamento. Ad ogni livello, dal piccolo al grande dal pubblico al privato, è possibile effettuare tante azioni per fermare il degrado degli ecosistemi e favorendone il loro recupero. È importante promuovere politiche rivolte all’importanza di tali tematiche ed all’ambiente che ci circonda, rivolgendo impegni al ripristino di ciò che è stato deturpato e volgendo migliori soluzioni nella realizzazione dei nuovi progetti, dal piccolo alle grandi opere, applicando funzioni multi-obiettivo agli stessi ed interagendo positivamente con gli ecosistemi; il rispetto delle norme e pianificazioni territoriali accurate, il sostenere azioni di Sostenibilità (Ambientale, Economica, Sociale), rappresentano punti salienti e obiettivi da raggiungere. Molti sono i temi che possono portare a salvaguardare gli ecosistemi, tra cui voglio ricordare l’importanza dell’Acqua, che rappresenta un bene fondamentale, limitare la produzione dei rifiuti (volgendo al recupero degli stessi verso un nuovo utilizzo ed effettuare la raccolta differenziata), limitare le emissioni di sostanze inquinanti (attraverso il corretto uso dei trasporti, dei riscaldamenti ecc.), limitare i consumi energetici non indispensabili, promuovere azioni di bonifica e di ripristino delle aree inquinate, fermare la deforestazione, e molto altro ancora”. L’Italia è candidata a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua. “Il prossimo Forum Mondiale – ha dichiarato Antonello Fiore, Presidente Nazionale della Società Italiana di Geologia Ambientale – si svolgerà a Marzo del 2022 a Dakar in Senegal. La speranza è che il Decimo si svolga in Italia! Sarebbe la prima volta per un Paese europeo che è la culla del Rinascimento!”.

Commenti

commenti