INDIA, STOP AI TURISTI NELLE RISERVE DELLE TIGRI

INDIA, STOP AI TURISTI NELLE RISERVE DELLE TIGRI

310
CONDIVIDI

Chiudere ai turisti tutte le riserve di tigri, a tempo indeterminato, dopo i focolai di Covid-19: è questa la decisione – riporta Ansa – presa dalla National Tiger Conservation Authority, l’agenzia indiana che fa capo al ministero dell’Ambiente, a seguito della morte di una leonessa, che era risultata positiva al Covid la settimana scorsa. “Il fatto che uno dei nostri felini sia stato colpito dal Covid in uno zoo, indica l’alta possibilità della trasmissione dagli essere umani agli animali in cattività”, recita l’ordinanza. “Temiamo che la trasmissione potrebbe avere luogo anche nelle riserve”. Le tigri sono catalogate tra le specie in estinzione: secondo il Wwf ne restano solo 4.000 esemplari in tutto il mondo. Almeno due migliaia vivono nelle riserve indiane.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti