STUDIO: SMART WORKING RIDUCE LE EMISSIONI, FINO A 8,7 MEGATON DI CO2

STUDIO: SMART WORKING RIDUCE LE EMISSIONI, FINO A 8,7 MEGATON DI CO2

55
CONDIVIDI

Riduzione delle emissioni di CO2: è questo un beneficio dello smart working, il lavoro da casa adottato dall’inizio dell’epidemia di Covid-19. Stando a uno studio di Carbon Trust – riportato da IlSole24Ore Radiocor – associazione non a scopo di lucro istituita nel 2001 per aiutare le organizzazioni a ridurre il loro impatto ambientale, e commissionato dal Vodafone Institute for Society and Communication, il think-tank europeo del gruppo Vodafone, l’Italia potrebbe in futuro risparmiare fino a 8,7 megatonnellate di Co2 equivalente all’anno, pari a 60 milioni di voli da Londra a Berlino. Per ogni persona che lavora in modalità agile in Italia il risparmio sarebbe equivalente a oltre una tonnellata (1.055 kg) di Co2e, pari a più di sette voli passeggeri da Berlino a Londra. Lo studio calcola che in futuro circa 8,23 milioni di posti di lavoro in Italia (36%) potranno essere svolti da remoto e che le persone in media lavoreranno da casa 1,9 giorni a settimana.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti