LUPO, CONCLUSO IL PROGETTO “PASTURS” SU CONVIVENZA CON ALLEVAMENTI

LUPO, CONCLUSO IL PROGETTO “PASTURS” SU CONVIVENZA CON ALLEVAMENTI

308
CONDIVIDI
lupo.jpg

Si è concluso il “Progetto Pasturs” che nell’area del Parco Naturale Mont Avic ha valutato la possibilità di una  convivenza fra grandi predatori e le attività zootecniche alpine. Come riporta Ansa nell’ambito del progetto, 16 volontari tra i 18 e i 45 anni, appositamente formati, hanno dedicato parte del loro tempo ad aiutare gli allevatori a implementare efficaci misure di prevenzione dei danni: recinzioni elettrificate, batterie, cani da protezione spesso ottenuti grazie al finanziamento regionale e sorveglianza attiva sono stati gli elementi su cui si è operato. Grazie alle fototrappole installate dal Parco Naturale – riporta sempre Ansa – è stato possibile avere evidenza del passaggio notturno di alcuni esemplari di lupo nei pressi dell’alpeggio di Pra Oursie, oltre a un avvistamento diretto presso La Cerise. Il progetto è nato da una partnership tra la cooperativa sociale Eliante e il Parco Naturale Mont Avic con il patrocinio del Comune di Chambave, la collaborazione della stazione forestale di Verre’s e il sostegno della Compagnia Valdostana delle Acque Spa.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti