SICILIA, ENPA-ULTIMA PETFOOD: 15MILA PASTI AI CANI SALVATI DAGLI INCENDI

SICILIA, ENPA-ULTIMA PETFOOD: 15MILA PASTI AI CANI SALVATI DAGLI INCENDI

156
CONDIVIDI

Nell’estate segnata dai roghi, l’Enpa (Ente Nazionale per la Protezione degli Animali) è al lavoro da settimane per supportare, con l’invio di cibo e farmaci, e per alleggerire la pressione sui rifugi e sulle strutture veterinarie delle regioni colpite dall’emergenza. In Sicilia, una delle regioni maggiormente colpite, l’Enpa ha un alleato in più: Ultima Petfood, che ha donato più di 15.000 pasti, che sono stati destinati ai cani salvati dal lavoro dei volontari. Un supporto che ha permesso di aiutare il territorio siciliano da Piazza Armerina (EN) fino a Canicattini Bagni (SR), una delle sezioni più esposte. Per superare l’emergenza non basta sedare gli incendi, ma serve anche curare, accogliere e nutrire gli Animali salvati dalle fiamme. “Per farlo – dichiara Marco Bravi, presidente del Consiglio Nazionale Enpa e responsabile Comunicazione e Sviluppo Iniziative – è indispensabile che il mondo profit e il no profit si stringano in una catena di solidarietà come ha immediatamente fatto Ultima Petfood del gruppo Affinity donando crocchette da destinare alle emergenze che stiamo gestendo. Un gesto di grande generosità che aiuterà i nostri volontari a svolgere al meglio la loro missione: salvare il maggior numero possibile di Animali”.

Commenti

commenti