ATLANTA (USA), SALGONO A 18 I GORILLA CONTAGIATI DAL COVID-19

ATLANTA (USA), SALGONO A 18 I GORILLA CONTAGIATI DAL COVID-19

111
CONDIVIDI
gorilla.jpg

Erano 13 appena pochi giorni fa e ora sono già 18 (su 20) i gorilla positivi al Covid-19 nello zoo di Atlanta. Come riporta Agi l’epidemia è iniziata pochi giorni prima che lo zoo sperasse di ottenere un vaccino veterinario per i primati. Nei giorni scorsi, lo zoo di Atlanta ha annunciato i primi test positivi tra i gorilla di pianura occidentali, dopo che i dipendenti hanno notato che i gorilla avevano tossito, avevano il naso che colava e avevano mostrato cambiamenti nell’appetito. Sempre secondo quanto riferito dallo zoo di Atlanta, il National Veterinary Services Laboratories di Ames, Iowa, conferma che almeno quattro dei campioni dei gorilla finora sono risultati positivi alla variante Delta del virus. Lo zoo dice che sta usando anticorpi monoclonali per trattare i gorilla a rischio di sviluppare complicazioni dal virus. I funzionari assicurano che non ci sono prove che i gorilla possano ritrasmettere il virus agli umani e i visitatori sono comunque troppo lontani per essere infettati dai gorilla. Sarebbe però impossibile tenere isolati gli animali infetti. Sempre secondo i funzionari dello zoo, è stato probabilmente un dipendente asintomatico che si prende cura dei gorilla a trasmettere il virus anche se era stato completamente vaccinato e indossava attrezzature protettive come una maschera e guanti.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti