FERRARA, CANE AVVELENATO AL CANILE: SI SOSPETTA IL DOLO

FERRARA, CANE AVVELENATO AL CANILE: SI SOSPETTA IL DOLO

12666
CONDIVIDI

Qualcuno si sarebbe introdotto al canile municipale di Ferrara per avvelenare un cane. Un gesto barbaro, vile, sconcertante e gravissimo”, a seguito del quale “l’assessore Alessandro Balboni sporgerà denuncia per conto dell’amministrazione”. A segnalare l’accaduto – riporta Dire – il sindaco della città estense, Alan Fabbri, che ovviamente auspica che “qualora fosse confermato che il fatto è stato doloso, il responsabile o i responsabili siano puniti severamente”. A trovare “Leo, un cane ospitato nella struttura comunale, morto in un box – spiega Balboni – sono stati gli operatori del canile”. L’Ausl, prosegue l’assessore, ha poi “fatto l’esame autoptico, come di prassi per tutti i decessi del canile, e le analisi del sangue hanno evidenziato la presenza di veleno per topi”. E dal momento che, precisa Balboni, “è stato verificato dalle autorità sanitarie che le esche presenti nella struttura erano opportunamente collocate e conservate, si sospetta che il fatto possa essere doloso”. Da questa considerazione la decisione di sporgere denuncia per “un gesto di tale crudeltà e così gratuito che non può essere tollerato”, insiste Balboni, che conclude assicurando che “oltre a ricorrere alle vie legali stiamo già provvedendo a dotare il canile di un sistema di videosorveglianza”.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti