STUDIO SVEDESE: TROPPI INQUINANTI, MENO NUTRIENTE IL LATTE MATERNO

STUDIO SVEDESE: TROPPI INQUINANTI, MENO NUTRIENTE IL LATTE MATERNO

133
CONDIVIDI

Possono sembrare innocue ma le sostanze chimiche nei cibi e negli oggetti di uso comune come bottiglie di plastica e contenitori modificano la composizione del latte materno e ne riducono i benefici. Lo dimostrerebbe – riporta Agi – uno studio svedese. “Il latte materno sta diventando meno nutriente perché l’esposizione chimica provoca cambiamenti nella composizione dei lipidi, il grasso nel latte materno. – afferma Tuulia Hyotylainen, professore di chimica all’Università di Örebro”. E vediamo anche l’aumento dei grassi saturi a scapito di quelli insaturi più sani. È quasi impossibile per le persone evitare queste sostanze chimiche dannose. Pertanto, dobbiamo mostrare quali effetti hanno e vietare tali sostanze chimiche tossiche”. Lo studio è stato condotto insieme a Matej Orei, professore di scienze mediche presso l’Università di Örebro, e con ricercatori clinici dell’Università di Helsinki.

Commenti

commenti