CINA, XI JINPING: RAFFORZARE LA BIOSICUREZZA NEI LABORATORI

CINA, XI JINPING: RAFFORZARE LA BIOSICUREZZA NEI LABORATORI

79
CONDIVIDI
laboratorio.jpg

Il presidente della Repubblica Popolare Cinese, considerato l’uomo più potente del mondo nella classifica di Forbes, ha richiamato in causa i laboratori scientifici cinesi chiedendo di rafforzare la gestione della sicurezza biologica. Xi – riporta Agi – ha chiesto agli istituti che trattano agenti patogeni di rafforzare la gestione della bio-sicurezza e, a livello nazionale, di “identificare rapidamente le nuove malattie infettive emergenti e le principali epidemie animali e vegetali” per produrre “una diagnosi precoce, un allarme rapido e una risposta tempestiva”. La bio-sicurezza, ha detto Xi, citato dall’agenzia Xinhua, “è una parte importante della sicurezza complessiva del Paese” e anche una “forza importante che colpisce e persino rimodella il mondo”, in quello che appare un riferimento indiretto alla pandemia di Covid-19, citata anche direttamente nel suo discorso.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti