COP26: COALIZIONE FINANZA “SPARA” PROMESSA DA 130MILA MILIARDI DI DOLLARI

COP26: COALIZIONE FINANZA “SPARA” PROMESSA DA 130MILA MILIARDI DI DOLLARI

121
CONDIVIDI
pannellisolari.jpg

Cifre sempre più iperboliche arrivano dai promotori della transizione energetica, tanto da far pensare che si tratti di promesse da marinaio. Il Financial Times – riporta Askanews – ha aperto la sua edizione online “sparando” la cifra di 130.000 miliardi di dollari, che ha raggiunto il capitale privato presente nella coalizione di banche e giganti della finanza globali, guidata dall’ex governatore della Banca d’Inghilterra Mark Carney ora inviato speciale dell’Onu sul clima. E la Glasgow Financial Alliance for Net Zero (Gfanz), composta da oltre 450 tra banche asset manager e finanziarie di 45 paesi, sostiene che potrà erogare finanziamenti fino a 100.000 miliardi per aiutare la transizione a emissioni nette zero sui prossimi 30 anni. Si tratterebbe di una cifra superiore a quella del Pil mondiale annuale, stimato in circa 85mila miliardi di dollari. Lo stesso FT – riporta sempre Askanews – ammette che le cifre sparate da questa coalizione di ferventi finanziatori della transizione energetica hanno sollevato “scetticismi” da parte di alcuni osservatori del settore. La parte più rilevante di capitale presente nella coalizione corrisponde a gruppi di asset management e investimenti, con 57.000 miliardi di dollari, seguono le banche con 63.000 miliardi ma c’è anche una cospicua presenza di fondi pensione con 10.000 miliardi di dollari.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti