COP26, ISPRA: IN ITALIA +1,54 GRADI, QUINTO ANNO PIÙ CALDO DAL 1961

COP26, ISPRA: IN ITALIA +1,54 GRADI, QUINTO ANNO PIÙ CALDO DAL 1961

237
CONDIVIDI

Mentre a scala globale sulla terraferma il 2020 è stato l’anno più caldo della serie storica – con un’anomalia di +1.44 gradi rispetto al valore climatologico di riferimento 1961-1990 – in Italia è stato il quinto anno più caldo dal 1961, registrando un’anomalia media di +1.54 gradi. A partire dal 1985, le anomalie sono state sempre positive, ad eccezione del 1991 e del 1996. Il 2020 è stato il ventiquattresimo anno consecutivo con anomalia positiva rispetto al valore normale; il decennio 2011-2020 è stato il più caldo dal 1961. Sono alcune informazioni – riporta Dire – estratte dal XVI Rapporto ‘Gli indicatori del clima in Italia’, che illustra l’andamento del clima nel corso del 2020 e aggiorna la stima delle variazioni climatiche negli ultimi decenni in Italia.

Commenti

commenti