PESCARA, CERVO INVESTITO SULL’A25: INTERVIENE “SALVIAMO L’ORSO”

PESCARA, CERVO INVESTITO SULL’A25: INTERVIENE “SALVIAMO L’ORSO”

53
CONDIVIDI

Ennesimo investimento di un cervo sull’autostrada A25: come riporta LaPresse la denuncia arriva dall’associazione Salviamo l’Orso che è intervenuta ne ricordando che il cervo morto, la scorsa mattina, investito tra gli svincoli Bussi-Popoli e Tocco da Casauria-Torre dei Passeri (Pescara) non non è un caso isolato. Mesi fa “dopo l’attraversamento di Amarena (orsa diventata famosa nella primavera del 2020 per aver partorito quattro orsacchiotti gemelli ndr), in un comunicato congiunto con il Pnalm, Strada dei parchi annunciava un piano di rinnovo ed innalzamento delle barriere per almeno 83 chilometri, in tempi brevi”. Lo ha detto Stefano Orlandini, coordinatore dell’associazione a tutela dell’Orso bruno marsicano, specie che contra diverse vittime sull’autostrada che attraversa i 3 parchi nazionali d’Abruzzo e sfiora il parco regionale del Sirente. “Ebbene dopo 8 mesi chiediamo al parco, che non ne ha responsabilità diretta, ma che ha dato credito alle promesse del gestore autostradale, quando è previsto l’inizio dei lavori?- ha concluso il coordinatore – Direttore e presidente si fidano ancora degli annunci di Strada dei Parchi che non si traducono mai in fatti concreti?”. In 3 anni sono stati 155 gli interventi della Polizia stradale, per animali investiti sull’autostrada A25. Negli ultimi 3 mesi sul tratto sono rimasti uccisi 2 cervi e un Orso bruno marsicano. L’ultimo investimento di un esemplare della specie risale al 19 ottobre.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti