USA, MUORE IL FILOSOFO ROLLIN: PROMOSSE ETICA E DIRITTI DEGLI ANIMALI

USA, MUORE IL FILOSOFO ROLLIN: PROMOSSE ETICA E DIRITTI DEGLI ANIMALI

400
CONDIVIDI

Si era speso più di ogni altro nella difesa del benessere animale: come riporta Adnkronos è morto, all’età di 78 anni, a Fort Collins, in Colorado, il filosofo statunitense Bernard Elliot Rollin. Tra i suoi libri pubblicati in italiano figurano “Gli altri animali. Scienza ed etica di fronte al benessere animale” (Mimesis, 2020), “Diritti degli animali ed etica umana” (Ariele, 2012), “Il lamento inascoltato. La ricerca scientifica di fronte al dolore e alla coscienza animale” (Sonda, 2011). Rollin era professore emerito di filosofia, scienze biomediche, bioetica e scienze animali della Colorado State University. Ha scritto più di cinquecento articoli scientifici e diciassette libri, principalmente sui temi del benessere e dei diritti degli animali. Ha ricoperto la prima cattedra al mondo di etica veterinaria, dal 1978 materia obbligatoria nel curriculum di studi veterinari della Colorado State University, ed è stato un pioniere della riforma sull’impiego degli animali nella chirurgia didattica e nelle esercitazioni di laboratorio presso le scuole di medicina veterinaria. Rollin è stato uno dei principali architetti delle leggi federali statunitensi del 1985 sulla protezione degli animali da laboratorio. Era membro della Pew Commission on Industrial Farm Animal Production e dell’Institute of Laboratory Animal Resources e consigliere della National Academy of Sciences. Ha vinto numerosi premi statunitensi e internazionali, tra cui l’Avma Humane Award nel 2007. Tra i primi studiosi ha indagato con un’impostazione innovativa su aspetti del mondo animale ritenuti per molto tempo temi di secondaria importanza, primo tra tutti quello della coscienza animale.

(Foto da Twitter)

Commenti

commenti