SICHUAN (CINA), PARCHI PER PANDA GIGANTI AL POSTO DI AZIENDE DI LEGNAME

SICHUAN (CINA), PARCHI PER PANDA GIGANTI AL POSTO DI AZIENDE DI LEGNAME

28
CONDIVIDI

Dopo vent’anni di rimboschimento è diventata la dimora di 47 panda giganti e centinaia di altre specie: come riporta Xinhua parliamo dell’area di Xiaozhaizigou, nella contea autonoma di Beichuan Qiang, nella provincia del Sichuan, 81 milioni di abitanti al confine col Tibet. L’area copre 443,8 km quadrati, ma più di 360 chilometri quadrati erano una volta dedicati alla produzione di legname. “I panda giganti hanno ‘preso il sopravvento’ sulle ex aziende di legname”, ha spiegato Zhao Jun, direttore dell’area Xiaozhaizigou del Parco Nazionale, aggiungendo che il numero di tali esemplari nella zona è passato da zero nel 1977 a 47 nel 2015, “la popolazione della specie è ancora in aumento”. Nel 1998, la provincia del Sichuan ha lanciato un progetto di protezione delle foreste naturali, che prevedeva che i taglialegna posassero le asce e prendessero in mano le vanghe per piantare gli alberi. Da allora, Fu Yong, un responsabile delle guardie forestali, si occupa del rimboschimento della zona: “quell’albero era sottile come il mio pollice quando l’ho piantato”, ha detto indicando un tronco con un diametro di oltre 40 cm.

(Panda nel Sichuan, foto di repertorio)

Commenti

commenti