“SEMPLICEMENTE VEG”, ON. BRAMBILLA: “DIETE ADATTE A TUTTE LE ETÀ”

“SEMPLICEMENTE VEG”, ON. BRAMBILLA: “DIETE ADATTE A TUTTE LE ETÀ”

675
CONDIVIDI

“Semplicemente Veg vuol essere a fianco di tutti quei genitori che giustamente decidono di riservare la scelta vegetariana o vegana anche ai propri figli. Le ragioni di questa scelta sono molteplici: ci sono motivazioni legate alla nostra salute – evitare proteine animali che possono essere nocive alla salute – e fondamentali ragioni etiche. Basti pensare che la filiera zootecnica è responsabile del 14% delle emissioni globali, più del traffico delle automobili, e le condizioni di vita cui sono sottoposti gli animali allevati sono inaccettabili. Una vita che non è vita. Bisogna rispettare tutte le creature, oltre a proteggere la nostra salute e il pianeta in cui viviamo”. A dirlo l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, alla presentazione di “Semplicemente Veg”, manuale per un corretto approccio a una dieta vegana per ogni fase dello sviluppo, dall’infanzia all’adolescenza (edito da MG Editore in collaborazione con LEIDAA e la Casa Pediatrica dell’ospedale Fatebenefratelli), avvenuta questa mattina alle 10.30 a Milano a Palazzo Pirelli. Ad intervenire – in qualità di relatori e autori di “Semplicemente Veg” – il professor Luca Bernardo, direttore della Casa Pediatrica del Fatebenefratelli e la dottoressa Lisa Mariotti, nutrizionista pediatrica, e Federica Bosco, giornalista di Sanità informazione, come moderatrice.

“Per tutte le ragioni sopra citate quella veg è un’ottima scelta, anche da estendere ai figli. Ne sono talmente convinta – procede l’on. Brambilla – che ho presentato due proposte di legge per garantire la libera scelta nelle mense pubbliche e una corretta informazione nelle scuole. Le diete vegetariana e vegana non sono bizzarrie o aberrazioni, ma opzioni valide a tutte le età: sono scelte possibili che devono essere adottate consapevolmente e sotto il controllo di un medico competente, come gli autori di Semplicemente Veg hanno dimostrato con il loro lavoro”.

Nel 2020 l’on. Brambilla ha presentato un’interrogazione parlamentare al ministro della Salute Roberto Speranza chiedendo di evitare la discriminazione delle persone o delle famiglie che operano una scelta alimentare vegana o vegetariana imponendo l’obbligo di prescrizione medica per ottenere il regime alimentare richiesto. “Alla mia interrogazione – precisa l’on. Brambilla – non è mai stata data risposta ma il documento pubblicato l’11 novembre sulla Gazzetta ufficiale, dai ministeri della Salute, delle Politiche agricole e dell’Ambiente (“Linee di indirizzo nazionale per la ristorazione ospedaliera, assistenziale e scolastica”) elimina ogni dubbio: nella premessa chiarisce che “la prescrizione medica non si riferisce alle diete per fini culturali/etici/religiosi”. Sulla base delle linee guida appena pubblicate, è sufficiente la richiesta di un genitore per ottenere a scuola un pasto vegano o vegetariano. È stato dunque sventato il tentativo di disincentivare la scelta vegana o vegetariana fissando l’obbligo di prescrizione medica, come ipotizzato nella bozza circolata mesi fa, ma la sensazione è che queste opzioni siano ancora demonizzate, considerate in qualche modo azzardate e da emarginare. Proprio il contrario di ciò che sostiene “Semplicemente Veg”.

“Abbiamo scelto questo titolo – precisa il professor Bernardo – perché nonostante i dati Eurispes del 2021 dicano che in Italia ci sono 6,7% di vegetariani e 2,2% di vegani e i numeri siano in aumento, nella realtà essere vegetariano o ancor più vegano viene ancora visto con una certa diffidenza. Noi vogliamo invece offrire uno strumento utile ai genitori che compiono una scelta assolutamente legittima, supportandola con il parere di medici, nutrizionisti, alimentaristi, in una formula tascabile, semplice e scorrevole. Grazie ai consigli degli esperti i genitori potranno offrire ai loro figli un regime nutrizionale completo ed evitare eventuali carenze alimentari, che del resto possono avere anche i bambini che seguono una dieta onnivora”.

Il libro “Semplicemente Veg” è scaricabile gratuitamente al link https://drive.google.com/file/d/1L7P1Q_dslaNsh6XqNv5DecBQ9imG4-Qu/view?usp=sharing.

(Nell’immagine Luca Bernardo e Michela Vittoria Brambilla)

Commenti

commenti