LUPI DEL TRENTINO, OIPA VALUTA IL RICORSO SUGLI ABBATTIMENTI

LUPI DEL TRENTINO, OIPA VALUTA IL RICORSO SUGLI ABBATTIMENTI

130
CONDIVIDI
lupo.jpg

“Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, prospetta il ricorso agli abbattimenti. Stiamo valutando in sede legale se può farlo, con o senza l’autorizzazione del Ministero dell’Ambiente”. Così, in una nota, il presidente dell’Oipa, Massimo Comparotto. L’Organizzazione internazionale protezione animali rammaricandosi per la morte del cane di un cacciatore lasciato libero a oltre 1.400 metri di quota a Folgaria, secondo le ricostruzioni dovuta a un “branco di lupi”, ripete quel che ha già più volte affermato in occasione delle aggressioni degli orsi: l’uomo deve rispettare l’habitat degli animali selvatici e quando si trova nella “casa” dei grandi carnivori dev’essere più che prudente. “Ancora una volta, invece di investire sulla prevenzione, sull’informazione, sull’educazione, la Provincia di Trento si distingue per proporre “soluzioni mano armata”, conclude Comparotto.

(Testo Oipa riportato da Ansa, foto di repertorio)

Commenti

commenti