MOZAMBICO, CONDANNATO A 30 ANNI CAPO BANDA DI BRACCONIERI

MOZAMBICO, CONDANNATO A 30 ANNI CAPO BANDA DI BRACCONIERI

228
CONDIVIDI
africa soldato.jpg

Ben trent’anni di carcere al capo di una banda di bracconieri in Mozambico: questo – riporta Nova – quanto deciso da un tribunale del Mozambico che, come riferisce la stampa locale, secondo cui i giudici della provincia di Maputo hanno ritenuto Admiro Chauque colpevole di possesso illegale di armi e numerosi reati di bracconaggio nel Mozambico meridionale, nonché nel Parco nazionale Kruger, in Sudafrica. L’uomo è stato arrestato mentre cercava di braccare i rinoceronti nel maggio dello scorso anno. La corte ha anche condannato a nove anni un uomo che è stato sorpreso a tendere trappole per catturare animali nel Parco nazionale di Maputo. Negli ultimi anni la magistratura del Mozambico ha imposto pesanti sanzioni ai bracconieri e alle persone che trasportano gli animali protetti.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti