HONG KONG, PROTESTE PER LA DECISIONE DI ABBATTERE I CRICETI

HONG KONG, PROTESTE PER LA DECISIONE DI ABBATTERE I CRICETI

283
CONDIVIDI
criceti.jpg

Aiutare i proprietari di criceti di Hong Kong ad evitare l’abbattimento degli animali: come riporta Ansa è questo l’obiettivo di una rete di amanti degli animali, dopo che le autorità hanno avviato il programma di sterminio degli animali. La scoperta di criceti positivi al Covid in un negozio di animali ha comportato infatti l’ordine di abbattimento di circa 2.000 piccoli mammiferi – per lo più criceti, ma anche conigli, cincillà e porcellini d’India – come “misura precauzionale”, con i proprietari esortati a cedere gli animali domestici acquistati dopo il 22 dicembre scorso. Ma la decisione – riportano i media internazionali – ha scatenato la reazione degli animalisti che si sono posizionati fuori dalla struttura di raccolta dei criceti gestita dal governo per dissuadere i proprietari dal rinunciare ai loro animali domestici. Una mossa condannata oggi dal Dipartimento dell’agricoltura, della pesca e della conservazione: “L’AFCD chiede loro di interrompere immediatamente tale azione e di restituire i criceti portati via”, si legge in una dichiarazione, aggiungendo che la polizia era stata informata.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti