UCRAINA, ARRIVA A KIEV TIR CON 178 QUINTALI DI AIUTI PER GLI...

UCRAINA, ARRIVA A KIEV TIR CON 178 QUINTALI DI AIUTI PER GLI ANIMALI

381
CONDIVIDI

Dopo 9 giorni di viaggio, per un totale di ben 216 ore sulle autostrade d’Europa è finalmente giunto a Kiev un tir con gli aiuti raccolti a Verona per gli animali di Andrea Cisternino. Il camion – riporta Adnkronos – è partito dalla Bassona lo scorso 23 marzo. L’arrivo al confine era stato agevole, ma ci sono voluti molti giorni per poter giungere le porte di Kiev. Il Rifugio Italia Kj2 di Cisternino si trova in una zona già conquistata dai russi. E, nonostante l’intervento della Farnesina, dell’ambasciatore italiano in Ucraina Pier Francesco Zazo e del Governo ucraino, sono stati necessari vari tentativi per arrivare a meta. Ad aiutare il convoglio, il cronista Claudio Locatelli che, sabato 2 aprile, testimoniando con un video l’arrivo degli aiuti, ha riferito che sono arrivati 178 quintali di cibo per i 435 animali del rifugio, 20 quintali di acqua e pasti per tutti i volontari che, assieme all’italiano Andrea Cisternino, sono rimasti a presidio del ‘canile’. Con la campagna ‘Dona una ciotola all’Ucraina’, lo scorso 15 marzo era partita la colletta supportata dalle associazioni animaliste del territorio scaligero. Enpa, che gestisce il Rifugio comunale del cane e del gatto della Bassona, una volta raggiunto il carico necessario per riempire un tir, ha sospeso la raccolta e sovvenzionato ed organizzato il trasporto, facendosi carico di tutta la logistica.

(immagine Enpa)

Commenti

commenti