USA, STUDIO: PREDAZIONE SELETTIVA DEI LUPI AIUTA LA BIODIVERSITÀ

USA, STUDIO: PREDAZIONE SELETTIVA DEI LUPI AIUTA LA BIODIVERSITÀ

245
CONDIVIDI
lupo.jpg

Selezionano gli alci adulti in base all’età e a malattie degenerative come l’artrosi, mantenendo sane le popolazioni e rafforzandone la capacità evolutiva: come riporta Agi è questa la funzione dei lupi in alcune aree selvagge degli Stati Uniti. A certificarlo uno studio pubblicato su Frontiers in Ecology and Evolution e condotto dalla Michigan Technological University. Il team di scienziati ha scoperto un altro modo in cui i lupi possono essere utili per la biodiversità: la predazione selettiva. I lupi predano di più gli alci adulti di prima età con l’artrosi rispetto agli individui sani di prima età. I lupi hanno anche mostrato una forte preferenza per gli alci anziani rispetto agli adulti di prima età. Nell’ultimo decennio, i lupi sono stati al centro delle notizie sulla conservazione. Un tempo erano uno dei mammiferi selvatici più diffusi sulla Terra. Ma dopo decenni di distruzione dell’habitat e persecuzione umana, i lupi ora occupano solo circa due terzi del loro areale precedente.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti