IRAN, MORTO UNO DEI TRE CUCCIOLI DI GHEPARDO NATI IN CATTIVITÀ

IRAN, MORTO UNO DEI TRE CUCCIOLI DI GHEPARDO NATI IN CATTIVITÀ

218
CONDIVIDI
ghepardoasiatico.jpg

Era nato in Iran ma è morto oggi, dopo appena tre giorni, uno dei tre cuccioli di ghepardo asiatico: assieme ai due fratellini era il primo a nascere in cattività di questa specie sull’orlo dell’estinzione. “Il piccolo era debole dalla nascita e non aveva preso peso”, ha riferito all’agenzia di stampa Irna il vicepresidente con delega all’ambiente Ali Salajegheh. “Dopo un’autopsia, è stato stabilito che la causa della morte è stata una malformazione congenita del polmone sinistro”, ha aggiunto Salajegheh. Gli altri due piccoli stanno invece prendendo peso. I cuccioli sono nati con taglio cesareo nel rifugio per gli animali selvatici Touran nella provincia di Semnan. L’Iran è uno degli ultimi Paesi in cui i ghepardi asiatici vivono allo stato brado. Secondo il governo, in tutto il Paese rimarrebbero meno di 20 esemplari in natura.

(Ghepardo asiatico, foto di repertorio)

Commenti

commenti