CINGHIALI A ROMA, NESSUN ABBATTIMENTO. LA REGIONE: NECESSARI

CINGHIALI A ROMA, NESSUN ABBATTIMENTO. LA REGIONE: NECESSARI

238
CONDIVIDI

Non è ancora stata emanata alcuna ordinanza che autorizza l’abbattimento dei cinghiali a Roma. Il provvedimento che arriverà a breve, assicura il Commissario straordinario alla peste suina Angelo Ferrari, “non li prevede”. La Regione Lazio – come riporta Ansa – come anche il sottosegretario Costa ha sollecitato un intervento “rapido e risolutivo” per arginare l’emergenza peste suina nella capitale. “Abbiamo la necessità di interventi rapidi e risolutivi. Finora l’unica ordinanza è quella regionale. Auspico che nelle prossime ore il Commissario nazionale all’emergenza della peste suina assuma provvedimenti idonei, rapidi e risolutivi. Siamo in attesa delle analisi su altri due cinghiali morti”, dice l’assessore alla sanità del Lazio Alessio D’Amato. Ma, per ora, gli abbattimenti non sono ancora in programma. Lo ha fatto sapere all’ANSA il Commissario straordinario alla peste suina Angelo Ferrari: “Ci sarà un’ordinanza di appoggio e di puntualizzazione, ma non sarà questa l’ordinanza di abbattimento”. “Mi sono preso 24 ore per analizzare la situazione e verificare gli aspetti epidemiologici”, ha detto Ferrari, sottolineando che “probabilmente dovremo rivedere la zona infetta”.

(Foto Oipa)

Commenti

commenti