MOZAMBICO, ONG MANI TESE IN CAMPO PER PROTEGGERE LE FORESTE DI MANGROVIE

MOZAMBICO, ONG MANI TESE IN CAMPO PER PROTEGGERE LE FORESTE DI MANGROVIE

348
CONDIVIDI

Mani Tese è attiva in Mozambico, dalla fine del 2021, con il progetto ‘Rendere Quelimane una Food Smart City’, cofinanziato dalla Fao, che mira a uno sviluppo più sostenibile delle attività di agricoltura, silvicoltura e pesca e vuole creare sistemi alimentari urbani sostenibili. Fra gli obiettivi del progetto c’è anche quello di proteggere le foreste di mangrovie, che caratterizzano l’ecosistema di Quelimane e sono importantissime per l’ambiente e per l’uomo perché assorbono fino a quattro volte più anidride carbonica rispetto alle foreste terrestri, costituiscono un habitat naturale per pesci, crostacei ed altre specie animali e la loro presenza fa da barriera naturale contro eventi metereologici estremi come tempeste o inondazioni sempre più frequenti a causa dei cambiamenti climatici.

Commenti

commenti