KENYA, BRACCONAGGIO: DA USA TAGLIA DA UN MILIONE SU DUE LATITANTI

KENYA, BRACCONAGGIO: DA USA TAGLIA DA UN MILIONE SU DUE LATITANTI

409
CONDIVIDI

Una ricompensa fino a un milione di dollari per informazioni che portino all’arresto o alla condanna di due latitanti kenioti Abdi Hussein Ahmed e Badru Abdul Aziz Saleh, accusati di bracconaggio e traffico di droga. Questo – riporta Nova – quanto offerto dal dipartimento di Stato degli Stati Uniti. Lo rende noto in un comunicato il portavoce del dipartimento di Stato, Ned Price. Ahmed è stato accusato negli Stati Uniti di traffico di animali selvatici in violazione del Lacey Act e di cospirazione per commettere traffico di animali selvatici in violazione dell’Endangered Species Act e del Lacey Act, oltre ad essere ricercato in Uganda e in Kenya per aver violato le leggi locali in materia di caccia e traffico di animali selvatici. Ahmed e Saleh sono inoltre accusati negli Stati Uniti di cospirazione per la distribuzione di eroina.

Commenti

commenti