AUSTRALIA, POLIZIA ADDESTRA

AUSTRALIA, POLIZIA ADDESTRA

35
CONDIVIDI

Una nuova arma nella guerra globale delle polizie alle reti di pedofili online e di terroristi. Come riporta Ansa si tratta di una squadra di nove cani da fiuto specialmente addestrati sta per essere dispiegata in altrettante stazioni di polizia attraverso l’Australia, per scoprire e seguire un nuovo odore: quello della tecnologia digitale. Mentre i cani sono solitamente usati per scovare droghe ed esplosivi, nove dei più dotati sono stati addestrati per fiutare articoli come USB, hard drive e schede SIM. L’ispettore delle operazioni canine della polizia federale, Mark Holmes, ha spiegato all’emittente nazionale Abc che i criminali coinvolti in quei tipi di reati spesso conservano file digitali su tali video e messaggi, che poi nascondono attorno alla casa. “Questi cani puntano specificamente su quegli articoli che altrimenti sarebbero mancati nelle perquisizioni manuali e sono di supporto a esse. Perlustrano i locali dopo che una squadra di investigatori ha già condotto la perquisizione. Finora, su 74 operazioni, hanno individuato 328 articoli”, ha precisato. I cani compiono un rigoroso processo di addestramento e solo il migliore 1 per cento dei cani ‘diplomati’ per fiutare droghe ed esplosivi viene scelto per imparare a individuare oggetti tecnologici. Un fattore chiave è la motivazione, ha aggiunto l’ispettore Holmes e il premio alla fine di una dura giornata di lavoro è il gioco. “È molto importante che il conduttore sia ben addestrato e abile a individuare i tempi di tale ricompensa, e a tenere i cani motivati a continuare a lavorare”.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti