NOCERA INFERIORE, STRAGE DI GATTI: INDAGINI DEI CARABINIERI

NOCERA INFERIORE, STRAGE DI GATTI: INDAGINI DEI CARABINIERI

398
CONDIVIDI

I Carabinieri forestali stanno si sono attivati in merito al caso delle ripetute segnalazioni di gatti morti nel comune di Nocera Inferiore, in provincia di Salerno. A seguito dei ritrovamenti di felini deceduti in alcune zone della città e con modalità simili in tutti i casi riscontrati, i militari della stazione Carabinieri Forestale di Cava de’ Tirreni hanno condotto ispezioni mirate con l’ausilio delle unità cinofile del Nucleo Antiveleni del Reparto Carabinieri forestale di Vallo Della Lucania e di personale dell’area randagismo e benessere animale d’affezione dell’Asl oltre che della Guardia zoofila regionale. Le unità cinofile hanno perlustrato le aree nelle quali sono insediate colonie feline e si sono spinti anche in zone prossime al Palazzo municipale, dove in passato era stata segnalata la presenza di esche. Le ricerche hanno lo scopo di individuare la presenza di esche o bocconi avvelenati per procedere alla rimozione e mettere quindi in sicurezza le aree, oltre che avviare accertamenti sul tipo di sostanza velenosa utilizzata ed orientare quindi l’individuazione dei responsabili.

Commenti

commenti