PALIO DI SIENA, INFORTUNI AI CAVALLI: ESCLUSE DUE CONTRADE

PALIO DI SIENA, INFORTUNI AI CAVALLI: ESCLUSE DUE CONTRADE

197
CONDIVIDI

Le contrade di Civetta e Istrice non parteciperanno al Palio di Siena in programma stasera per leggeri infortuni ai cavalli. E’ quanto deciso dall’amministrazione comunale dopo la consultazione della commissione veterinaria. “Non e’ stata una scelta semplice ma sofferta, pensata e documentata” ha spiegato il sindaco Luigi De Mossi che ha sottolineato che per i due animali si tratta di “piccoli infortuni che non pregiudicano la vita dei cavalli”.
“Il Comune ha un’urgenza che riguarda tutta la comunita’ che e’ la salvaguardia e la tutela dei cavalli” ha spiegato ancora il sindaco Luigi De Mossi nella conferenza stampa che precede il Palio. “Se vogliamo riuscire a gestire il Palio per i secoli futuri dobbiamo sempre tenere conto delle mutate sensibilita’ sociali, di cio’ che dall’oggi al domani puo’ cambiare nell’ottica di un rispetto che noi abbiamo sempre avuto nei confronti dei cavalli” ha aggiunto De Mossi specificando: “Non saremmo qui oggi se non ci fossero stati una lunga teoria e una lunga tradizione che hanno comportato un sempre migliore trattamento dei cavalli, un sempre maggiore rispetto degli animali”. “Il dovere del Comune prevale sulla passione delle singole contrade con grande rispetto delle contrade medesime” ha concluso il sindaco.

Commenti

commenti