GB, MIGLIAIA DI POLLI D’ALLEVAMENTO MUOIONO PER IL CALDO

GB, MIGLIAIA DI POLLI D’ALLEVAMENTO MUOIONO PER IL CALDO

221
CONDIVIDI

Una vera e propria carneficina dovuta al caldo: è quella che sta avvenendo in questi giorni nel Regno Unito dove migliaia di polli d’allevamento non sopportano più il caldo record. Succede – riporta Agi – dentro i capannoni soffocanti nei siti di produzione di Moy Park e Hook 2 Sisters Ltd, in Inghilterra. Lo scrive The Independent secondo cui gli animali – confinati nei capannoni delle fattorie industriali – soffrivano di temperature fino a 45 C e sono morti lentamente per esaurimento da calore. Secondo alcuni esperti del settore in verità sarebbe “stato fatto poco per proteggerli dalle temperature letali”. Il decesso è avvenuto in maniera atroce: la temperatura in alcuni capannoni industriali per polli ha portato gli uccelli “a sbattere e ansimare”, hanno raccontato testimoni che hanno voluto restare anonimi per il timore di perdere il posto di lavoro. Addirittura un lavoratore di un capannone ha raccontato che gli uccelli sono stati semplicemente “lasciati a morire al caldo” e l’azienda non ha voluto invece investire “in misure di mitigazione come una migliore ventilazione” né tantomeno “adottare misure maggiori per contribuire a migliorare il benessere degli animali”. Entrambe le societaà o rifiutato di commentare e hanno reindirizzato al loro ente industriale, il British Poultry Council (BPC).

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti