SICILIA, NON CONFORME ALLA LEGGE IL 43% DEI DEPURATORI

SICILIA, NON CONFORME ALLA LEGGE IL 43% DEI DEPURATORI

66
CONDIVIDI

Il 43% degli impianti di depurazione delle acque reflue urbane controllati dall’Arpa in Sicilia non è conforme ai limiti di legge. Lo sostiene – riporta Dire – la commissione parlamentare Ecomafie nelle conclusioni della relazione stilata al termine dell’inchiesta sulla depurazione delle acque nell’Isola. “La percentuale dei controlli effettuati dall’Agenzia – si legge nella relazione – varia molto da provincia a provincia: 1 per cento dei controlli effettuati nell’Ato9 di Agrigento, 48 per cento nell’Ato4 di Ragusa”. La media regionale dei controlli è del 20 per cento circa.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti