ENERGIA, GOVERNO VUOLE PUNTARE SU INDIPENDENZA E RINNOVABILI

ENERGIA, GOVERNO VUOLE PUNTARE SU INDIPENDENZA E RINNOVABILI

75
CONDIVIDI
eolico.png

L’obiettivo dell’Italia “è raggiungere una maggiore indipendenza energetica dai paesi esteri puntando sulle rinnovabili e garantendo l’impegno di ridurre le emissioni del 55% entro il 2030 e la neutralità climatica nel 2050”. Lo dice in un’intervista ad Avvenire Gilberto Pichetto Fratin, ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica.

L’obiettivo fondamentale – riporta Ansa – “è superare l’emergenza per salvare il sistema produttivo del Paese”. Il governo “ha deciso di concedere le autorizzazioni a sfruttare giacimenti di almeno 500 milioni di metri cubi di gas ricadenti tra le 9 e le 12 miglia dalla costa, a condizione che le società interessate si impegnino a garantire la fornitura immediata di gas a prezzo calmierato alle imprese italiane con elevato consumo di gas”. Ovviamente “vanno rispettate tutte le tutele ambientali e sarà preservato l’alto Adriatico”.

”Le trivelle in Veneto e il rigassificatore a Piombino si faranno, a patto di fornire compensazioni e rassicurazioni al territorio”, spiega. ”Apriremo un tavolo tecnico con la regione al dicastero” ha aggiunto il ministro Ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso.

Commenti

commenti