USA, STUDIO: “VA RICONOSCIUTO IL LUTTO PER LA MORTE DEGLI ANIMALI”

USA, STUDIO: “VA RICONOSCIUTO IL LUTTO PER LA MORTE DEGLI ANIMALI”

19
CONDIVIDI
canefunebre2.jpg

Perdere un animale domestico puo’ provocare un trauma intenso nella famiglia, anche se spesso il non viene riconosciuto nella societa’. A porre l’accento su questo importante aspetto uno studio, pubblicato sulla rivista del Centro internazionale per l’agricoltura e le scienze biologiche (CABI) Human -Animal Interactions, condotto dagli scienziati del Rhode Island College e dell’Associazione per la perdita e il lutto degli Animalidomestici (APLB). Il team, guidato da Michelle Crossley e Colleen Rolland, ha esaminato il rapporto unico che si crea tra gli Animali domestici e i loro caregiver, valutando l’impatto emotivo associato alla perdita dell’amico a quattro zampe. Durante la pandemia, spiegano gli autori, le persone hanno trascorso piu’ tempo con i propri Animali, facendo spesso affidamento su di loro per mantenere un senso di normalita’ durante il lockdown.
“La morte di un amico a quattro zampe – afferma Crossley – non viene riconosciuta tra le necessita’ di supporto sociale. Il nostro lavoro potrebbe fornire ai consulenti delle prospettive da considerare nel quadro del lutto animale. Allo stesso tempo la nostra analisi mira a riconoscere i benefici terapeutici di attraversare e processare il dolore”. I ricercatori affermano che lo stigma associato al lutto per una perdita puo’ complicare il processo di guarigione. Spesso l’empatia per un lutto familiare o la morte di un amico viene data per scontata, ma ci sono altre tipologie di perdite non riconosciute che non ricevono attenzioni adeguate dalla societa’. Ne sono esempi il suicidio, l’aborto, l’interruzione di una gravidanza o il decesso di un animale domestico. “Quando le relazioni non sono riconosciute dalla societa’ – osserva Rolland – e’ probabile che gli individui sperimentino un dolore privato dei loro diritti dopo una perdita che non puo’ essere risolta e che puo’ diventare un dolore complicato. La nostra analisi evidenzia l’importanza di poter contare su uno spazio sicuro per discutere le implicazioni della morte di un animale domestico. Un ambiente di supporto potrebbe facilitare l’elaborazione del lutto e della perdita”. Comprendere il processo del dolore dei proprietari di Animali domestici, spiegano gli esperti, puo’ preparare meglio i professionisti a favorire spazi non giudicanti in cui i clienti possano sentirsi aperti e mostrare la propria vulnerabilita’. Mostrare empatia puo’ favorire una condivisione piu’ aperta nella comunita’, facilitando il processo di guarigione e il superamento del lutto. “La morte di un animale puo’ essere un’esperienza traumatica – aggiunge Crossley – per affrontare piu’ facilmente il dolore puo’ essere utile rivolgersi a un gruppo di ascolto o a una chat room online. Per i bambini puo’ essere catartico dipingere, disegnare o esprimere le proprie emozioni in altro modo”.

Commenti

commenti