BRASILE, LULA ACCUSA DI GENOCIDIO IL PREDECESSORE BOLSONARO

BRASILE, LULA ACCUSA DI GENOCIDIO IL PREDECESSORE BOLSONARO

107
CONDIVIDI
amazzonia.jpg

Il presidente del Brasile, Luiz Inácio Lula da Silva, ha accusato l’amministrazione di destra del suo predecessore Jair Bolsonaro di aver commesso un “genocidio” contro il popolo Yanomami dell’Amazzonia. Lo riporta il Guardian facendo riferimento alla visita effettuata da Lula nello stato amazzonico di Roraima. Il presidente ha parlato di un “crimine premeditato contro gli Yanomami, commesso da un governo impermeabile alla sofferenza del popolo brasiliano”

Commenti

commenti