VITERBO, MASSACRA I SUOI DUE CANI: PRESO

VITERBO, MASSACRA I SUOI DUE CANI: PRESO

64
CONDIVIDI
coltello.jpg

Ha massacrato i suoi due cani e ha minacciato con un coltello la vicina di casa. Un pensionato 70enne originario di Montefiascone e residente a Grotte Santo Stefano, in provincia di Viterbo, è stato arrestato dai carabinieri della frazione viterbese.
Dopo una lite verbale, l’anziano lunedì 23 ha impugnato un grosso coltello da cucina puntandolo alla gola di una sua vicina di casa. Il 19 aprile scorso, invece, era stato necessario un altro intervento dei carabinieri nella casa del 70enne, che aveva massacrato di bastonate fino ad ucciderlo, uno dei suoi due cani. Lo stesso uomo, due giorni dopo, aveva ripetuto con ancora maggiore crudeltà lo stesso gesto: il pensionato aveva riferito ai carabinieri di aver ucciso anche l’altro cane, fatto a pezzi con un coltello, e di aver gettato i resti dell’animale, raccolti in una busta di plastica. E ieri l’aggressione alla vicina di casa, presumibilmente scaturita per i rimproveri mossi dalla donna al pensionato per ciò che aveva fatto ai due poveri animali.

Commenti

commenti