USA, CANI E GATTI IN DISCARICA DOPO AVER SUBITO L’EUTANASIA

USA, CANI E GATTI IN DISCARICA DOPO AVER SUBITO L’EUTANASIA

74
CONDIVIDI
poverino.jpg

Nel mirino gli Animal Services di Hernando

Il commissario della contea, Jim Adkins, è rimasto inorridito quando ha saputo che tutti i cani e i gatti costretti all’eutanasia negli Animal Services, i Servizi per gli animali, della contea di Hernando, in Florida, negli Usa, venivano messi nei sacchi della spazzatura e buttati nella discarica. E ha poi raccontato: “A corredo di questa indegna fine, abbiamo appreso che le aquile puntavano i sacchi buttati via e portavano via i resti degli animali”.
Adkins, sotto choc, ha chiamato il Direttore della Salute pubblica, Mike Nickerson, mercoledì scorso, per chiedergli di mettere fine a questa pratica disumana, che va avanti da mesi, cioè da quando l’inceneritore della struttura si è rotto. “Nessun altro animale verrà più portato nella discarica”, ha ribadito Adkins. Il quale ha poi fatto sapere che non sapeva nulla di questa cosa prima della segnalazio di un cittadino. “Mi ha turbato profondamente”, ricorda.
Il capo dell’ufficio acquisti, Russ Wetherington, ha fatto sapere che si sta procurando i preventivi per riparare l’inceneritore dei Servizi per gli animali, attesi per la prossima settimana. “Visto che il costo previsto è inferiore ai 35.000 dollari, la contea non si deve rivolgere all’esterno per le offerte”, ha spiegato.
Uno degli animali risparmiato alla triste fine della discarica era Zeus, un pitbull di otto mesi che è stato sottoposto ad eutanasia il 13 aprile scorso un quarto d’ora dopo essere stato portato in macchina ai Servizi per gli animali. Il cane verrà mandato nel congelatore della strattura. La sua morte ha provocato scalpore nella comunità per via della decisione affrettata.

Commenti

commenti