IL KOALA RISCHIA L'ESTINZIONE L’AUSTRALIA ADESSO LO DIFENDE

IL KOALA RISCHIA L'ESTINZIONE L’AUSTRALIA ADESSO LO DIFENDE

73
CONDIVIDI
koala.jpg

Inserito nella lista delle specie protette

Il koala è “vulnerabile”. E l’Australia ora lo difende. Dopo una lunga campagna dei suoi sostenitori, l’animale simbolo del Nuovissimo Continente ottiene dal governo federale una maggiore protezione dall’espansione urbana e dai costruttori. Il ministro dell’Ambiente Tony Burke ha annunciato oggi la classificazione come “vulnerabile”, in una lista di specie protette, dell’orsetto marsupiale. La sua popolazione negli stati orientali del Nuovo Galles del Sud e del Queensland si è ridotta fra il 30 e il 40% negli ultimi 20 anni. La decisione fa seguito a un’inchiesta del Senato promossa dai Verdi e ad uno studio di tre anni del Comitato scientifico per le specie a rischio.
“Le popolazioni di koala sono sotto grave minaccia dalla perdita di habitat e dall’espansione urbana, oltre che da collisioni da veicoli, attacchi di cani e malattie”, ha detto Burke. I costruttori dovranno tenerne conto quando presentano domande di costruzione, ha aggiunto. “Se qualcuno vuole costruire abitazioni, vi saranno ostacoli maggiori quando una specie animale è in pericolo”.
Il governo ha stanziato l’equivalente di 220 mila euro per uno studio sugli habitat dei koala e sulla loro protezione, ha fatto poi sapere. “È un buon passo avanti per assicurare ai koala la protezione di cui hanno urgente bisogno”, ha commentato la portavoce dei Verdi Larissa Waters. “Ora è necessario un piano di recupero comprensivo, sollecito e ben applicato per sottrarre il koala dalla lista degli animali minacciati”.

Commenti

commenti