GREEN HILL/6 LA SOCIETA': "OPERIAMO NELLA LEGGE, PROTESTE CRIMINALI"

GREEN HILL/6 LA SOCIETA': "OPERIAMO NELLA LEGGE, PROTESTE CRIMINALI"

68
CONDIVIDI
gh.jpg

“Obbligatorie per i farmaci le prove su animali”

“Le azioni violente e sconsiderate condotte a Green Hill sabato hanno arrecato danni e hanno messo la vita delle forze dell’ordine e degli animali a rischio: conduciamo un’attività legale, necessaria per la comunità medica e scientifica, per il suo fondamentale ruolo nel migliorare la salute delle persone e degli animali”. Lo afferma in una nota Green Hill ricordando che “le principali cure ai pazienti che soffrono di malattie anche gravi sono state messe a punto grazie alla sperimentazione sugli animali. Rispettiamo i diritti della gente di essere in disaccordo e di dare voce pacificamente alla loro opposizione, tuttavia, questo movimento è diventato violento e criminale”.
“Nonostante la disinformazione generata di recente sul tema”, Green Hill ricorda inoltre che, secondo le leggi internazionali, “nessun farmaco può essere introdotto sul mercato se non siano stati condotti accurati studi sugli animali per valutarne la potenziale tossicità”. Quindi “i comportamenti messi in atto contro Green Hill, perpetrati da una minoranza della popolazione, non possono essere tollerati, e chi ha violato lo stato di diritto entro cui tutti operiamo deve essere ritenuto responsabile delle proprie azioni e perseguito dalla legge. Green Hill ringrazia le istituzioni di Montichiari, che nonostante il disagio causato dalle manifestazioni, hanno espresso il supporto delle comunità locali verso la sua attività, svolta nel pieno e totale rispetto della legge italiana e comunitaria”.

Commenti

commenti