CANADA AL BIVIO: PRESTO UNA LEGGE PER FERMARE IL MASSACRO DI FOCHE

CANADA AL BIVIO: PRESTO UNA LEGGE PER FERMARE IL MASSACRO DI FOCHE

65
CONDIVIDI

La proposta in Senato dopo l’appello della PETA

Dopo un incontro con la PETA (People for the Ethical Treatment of Animals) alcune settimane fa, il senatore canadese Mac Harb ha presentato oggi una norma storica per fermare il massacro delle foche in Canada, spiegando che “la fine dell’industria della caccia commerciale delle foche è ora inevitabile”. E il senatore Larry Campbell ha appoggiato la mozione, che ha già ricevuto una risposta straordinariamente positiva dai senatori. Pronti ad un dibattito sulla questione.
Il disegno di legge del senatore Harb segue a stretto giro la decisione della Russia di vietare l’importazione delle pelli di foca. Una mossa arrivata dopo l’appello internazionale a favore della PETA di Pamela Anderson. La stessa Russia (che importava il 95 per cento delle pelli di foca canadesi), gli Stati Uniti e i Paesi dell’Unione europea e molte altre nazioni hanno deciso di vietare questa pratica dopo anni di intense campagna mondiali proprio della PETA.
Celebrità del calibro di modelle come Pamela Anderson e Joanna Krupa, di cantanti come Pink e Tommy Lee, dell’attrice Alicia Silverston, del chitarrista Dave Navarro e molti altri hanno usato Twitter per convincere i loro “follower” a supportare un provvedimento storico.
Ecco un’opportunità per mettere fine alla barbara mattanza annuale dei piccoli di foca con lo scopo di produrre diversi oggetti. Ora non possiamo trascurarla.

Commenti

commenti