ALBANIA, CACCIA ILLEGALE: SI VA VERSO PROLUNGAMENTO DELLA MORATORIA

caccia3.png

Nonostante la moratoria, la caccia illegale di uccelli e animali selvatici continua senza sosta in Albania. Come riporta Italpress questa affermazione viene rafforzata ancora di più dalla Commissione Europea, nel nuovo rapporto sullo stato di avanzamento per l’Albania. “Le denunce di criminalità ambientale sono aumentate durante il 2020 e la prima metà del 2021, in particolare per la caccia alla fauna selvatica e alle specie protette. Non c’è stato nessun processo fino ad oggi sulla caccia illegale di una lince a Elbasan nel maggio 2020”. Secondo i dati dell’Istituto di statistica, negli ultimi 7 anni sono state importate nel Paese 3.126 armi da caccia e 252.859 cartucce che, secondo organizzazioni che si occupano della protezione di uccelli e animali selvatici, sono state utilizzate per la caccia illegale. L’attività illegale sembra aver raggiunto il picco durante il periodo della pandemia, nel secondo trimestre del 2020. Secondo i dati ISTAT, nel Paese sono state importate 150.079 cartucce, che costituiscono quasi il 60 per cento del totale importato nel periodo 2014-2020.

Tag: Albania, animali, caccia, moratoria
Condividi su
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Editoriale

Editoriale
LA “LAUDATE DEUM” E I PASSERI DELL’EVANGELISTA
di Danilo Selvaggi* “Laudate Deum”, la nuova Esortazione apostolica di Papa Francesco, rappresenta un aggiornamento dell’enciclica “Laudato si”, di cui ...
Torna in alto