AUSTRALIA, SI CONCLUDE IL GENNAIO PIÙ CALDO DI SEMPRE

Mentre il nord Europa e’ sferzato dalla tempesta artica Gabriel e gli Usa sono flagellati dal blizzard innescato dal vortice polare con temperature fino a -32 C (gradi centigradi) a Chicago, il mese di gennaio e’ stato il piu’ caldo della storia in Australia. Con minime che sono arrivate anche ai 39 C e massime vicine ai 50. La citta’ meridionale di Adelaide ha vissuto la sua giornata piu’ calda, il 24 gennaio, raggiungendo i 46,6 C . Venerdi’, l’ufficio di meteorologia australiano ha annunciato che era stato il mese piu’ caldo del paese, descrivendo il tempo come “senza precedenti”. A temperature superiori a 40 C il corpo umano inizia a sperimentare l’esaurimento da calore. Quando la temperatura supera 41 C, il corpo inizia a spegnersi. In tutta l’Australia sono state emesse avvertenze sulla salute che consigliano alle persone di rimanere in casa durante le ore piu’ calde della giornata, ridurre al minimo l’attivita’ fisica e mantenersi idratati. Michael Grose, senior research scientist del Climate Science Center della CSIRO, ha detto alla CNN che entro il 2100 Adelaide potrebbe affrontare fino a 22 giorni all’anno oltre 40 C (104 F) nel peggiore dei casi. Anche l’ambiente ne soffre gli effetti: morie di pesci e siccita’ sono all’ordine del giorno. Molti anche gli animali selvatici in sofferenza per la siccita’.

Tag: Australia, clima, gennaio
Condividi su
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Editoriale

Editoriale
LA “LAUDATE DEUM” E I PASSERI DELL’EVANGELISTA
di Danilo Selvaggi* “Laudate Deum”, la nuova Esortazione apostolica di Papa Francesco, rappresenta un aggiornamento dell’enciclica “Laudato si”, di cui ...
Torna in alto