FEDIAF: NELLE CASE DEGLI EUROPEI 340 MILIONI DI ANIMALI

canegatto.png

Nelle case dell’Ue sono in crescita gli animali domestici. Come riporta Gea lo rilevano i dati del rapporto di Fediaf sugli animali domestici in Europa. Cresce il numero di nuovi membri della famiglia: tra il 2021 e il 2022, la popolazione a quattro zampe aumenta di circa 26 milioni di esemplari. Sono i gatti a farla da padrone, risultando la specie prediletta. Il loro numero passa da 113 milioni a 127 milioni di esemplari (+14 milioni). Ma dopo ‘micio’ è ‘fido’ a riempire case e vite di uomini e donne d’Europa. La popolazione canina tra le mura domestiche è cresciuta da 92 milioni a 104 milioni di esemplari (+12 milioni). In tutto gli animali sarebbero circa 340 milioni, su un totale di poco meno di 450 milioni di cittadini europei.

A fare il censimento degli animali da compagnia è Fediaf, la federazione europea dei produttori di cibo per Animali domestici, che annovera anche membri extra-Ue. Nel rapporto annuale – riportato da Gea – viene però operata una distinzione tra Europa nel suo complesso (Ue più Regno Unito, Svizzera, Norvegia, Russia, Turchia e Ucraina) e Unione europea. A livello comunitario l’Italia è terza per numero di cani posseduti dietro Germania e Spagna, e terza per proprietari di gatti dietro Germania e Francia. Ma nessuno, come gli italiani, ama pappagallini e affini. Il Paese è primo per numero di uccellini (12,9 milioni di esemplari).

Tag: animali, cani, gatti
Condividi su
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Editoriale

Editoriale
LA “LAUDATE DEUM” E I PASSERI DELL’EVANGELISTA
di Danilo Selvaggi* “Laudate Deum”, la nuova Esortazione apostolica di Papa Francesco, rappresenta un aggiornamento dell’enciclica “Laudato si”, di cui ...
Torna in alto