BORSE HERMES, BIRKIN FA TOGLIERE SUO NOME: TUTELARE I COCCODRILLI

BORSE HERMES, BIRKIN FA TOGLIERE SUO NOME: TUTELARE I COCCODRILLI

56
CONDIVIDI
coccodrilli.jpg

L’attrice si schiera contro la macellazione indiscriminata

Addio alla celebre borsa Birkin di Hermes. O meglio, arrivederci. La cantante e attrice Jane Birkin, a cui il nome della borsa di lusso è dedicata, ha chiesto alla celebre casa di moda francese di non usare più il suo cognome. Il motivo? Birkin non approva il fatto che le borse siano create con pelle di coccodrilli allevati e macellati in maniera crudele. “Ho chiesto a Hermes – ha spiegato l’attrice – di non usare più il mio nome fino a che non adotterà pratiche che soddisfino gli standard internazionali di produzione”. Birkin ha detto di avere firmato la petizione del collega Joaquin Phoenix che invita a “gettare dal proprio guardaroba qualunque prodotto fatto con pelle di animali esotici”, in segno di protesta contro “i milioni di rettili macellati ogni anno e trasformati in scarpe, borse e cinture”. Hermes non ha voluto rilasciare commenti a riguardo. irkin ha donato il suo nome alla borsa nel 1980. Il prezzo base del prezioso contenitore è circa 20mila euro.

Commenti

commenti