CASERTA, SCACCO A VENDITA ILLEGALE DI CANI E GATTI: SCATTANO SEQUESTRI

CASERTA, SCACCO A VENDITA ILLEGALE DI CANI E GATTI: SCATTANO SEQUESTRI

65
CONDIVIDI
canegatto.png

L’inchiesta a Napoli. “Intermediari in varie citta”

Un commercio illegale di animali, in particolare cani e gatti, anche con l’estero, e’ al centro di una indagine della procura di Napoli Nord che ha portato al sequestro preventivo di strutture ad Aversa, nel Casertano. L’inchiesta vede coinvolti intermediari e titolari di negozi a Rovigo, Lecce, Volla e Afragola, tutti indagati per traffico illecito di animali da compagnia, maltrattamenti di animali, uso di atto falso e frode in commercio. A dare il via agli accertamenti dei magistrati, una ispezione alla struttura oggi sequestrata e a un negozio di animali ad Afragola. Ed e’ emerso che i titolari delle due aziende, con la complicita’ dei referenti di tre allevamenti di cani in Ungheria, portavano in Italia cuccioli di eta’ inferiore a quella dichiarata, non sottoposti alle profilassi di salute obbligatorie.

Commenti

commenti