SPAGNA, ARCHIVIATA ACCUSA CONTRO TORERO CON FIGLIA IN BRACCIO

SPAGNA, ARCHIVIATA ACCUSA CONTRO TORERO CON FIGLIA IN BRACCIO

58
CONDIVIDI
toreroultimahora.png

La denuncia presentata dal difensore dei minori

La procura di Siviglia ha archiviato la denuncia presentata dal difensore dei minori dell’Andalusia, una regione governata dal partito socialista, contro il celebre matador Francisco Rivera per avere pubblicato su twitter una fotografia che lo mostra mentre ‘torea’ contro un piccolo toro con la figlia di 5 mesi in braccio. La procura ha tuttavia chiesto al torero, riferisce El Pais online, di “astenersi dal porre la figlia in situazioni di rischio”. La pubblicazione della foto da parte di Rivera ha provocato un mare di polemiche negli ultimi giorni. Il difensore del minori dell’Andalusia ha avviato una inchiesta e ha presentato una denuncia alla procura, ritenendo che Rivera avesse messo in pericolo la figlioletta. Numerosi internauti animalisti hanno attaccato duramente il torero sulle reti sociali. Per solidarieta’ con il collega diversi toreri hanno pubblicato a loro volta su twitter loro foto con i figli in braccio mentre affrontano piccoli tori. Rivera, accompagnato dalla moglie Lourdes Montes, madre della piccola Carmen di 5 mesi, e’ stato sentito oggi in procura sulla vicenda. Lasciando il tribunale ha detto ai cronisti che la piccola “non ha corso alcun pericolo”: “chi lo pensa, ha aggiunto, e’ uno squilibrato e un folle”. “Mia figlia corre piu’ pericoli quando va in passeggino per strada”, ha chiarito, “che con me quando toreo”.

Commenti

commenti