CARNE ADULTERATA, “LA SQUADRA DEI VEGETARIANI”

CARNE ADULTERATA, “LA SQUADRA DEI VEGETARIANI”

1145
CONDIVIDI

Ne hanno viste troppe, indagando sulla filiera della carne. Ed ad uno ad uno sono diventati tutti vegetariani. La squadra di poliziotti guidata da Daniele Manganaro, vicequestore aggiunto di Sant’Agata di Militello (Messina), è stata protagonista, ieri, del blitz battezzato «Gamma-Interferon», coordinato dalla procura di Patti, che ha portato in carcere 33 tra allevatori, macellai e veterinari. Altri 17 gli indagati fra cui un comandante dei Vigili e un sostituto commissario di Polizia. “La squadra dei vegetariani” è una definizione nata tra i colleghi, che all’inizio sapeva di affettuoso sfottò. “Ci hanno affibbiato questo nomignolo pensando di ridicolizzarci — spiega al “Corriere della sera” il vicequestore Manganaro, 42 anni, due lauree e un master universitario (nella foto) — ma noi lo siamo diventati a ragion veduta, perché più scoprivamo illegalità e più, uno dopo l’altro, abbiamo smesso di mangiare carne”. L’idea di creare una squadra specializzata in abigeati, macellazioni clandestine, sofisticazioni alimentari e truffe per ottenere fondi pubblici è nata nel 2014, appena Manganaro ha assunto la direzione del commissariato di Militello. C’era qualcosa di strano: troppi imprenditori denunciavano smarrimenti e furti di bestiame.

Commenti

commenti