GORIZIA, BLOCCATO ALLEVATORE SERBO CON 11 CANI DA CACCIA

GORIZIA, BLOCCATO ALLEVATORE SERBO CON 11 CANI DA CACCIA

516
CONDIVIDI
canipolizia.jpg

Gli uomini del Nucleo specializzato sui reati in danno ad Animali (NIRDA) del Corpo Forestale dello Stato e del Nucleo operativo per le attivita’ di vigilanza ambientale (NOAVA) dello stesso Corpo, coadiuvati da personale della Stazione forestale di Monfalcone, hanno bloccato di notte al valico confinario di Sant’Andrea di Gorizia, un autoveicolo proveniente dalla Serbia che trasportava 11 cani da caccia. L’operazione si e’ svolta durante un servizio congiunto di repressione del traffico illegale di cuccioli dall’Est Europa. Il conducente, un allevatore serbo, trasportava i cani in gabbie ed era sprovvisto della documentazione sanitaria per l’importazione dei cani e delle titolazioni anticorpali. Visto il rischio sanitario, e’ stato allertato personale veterinario dell’Azienda sanitaria Bassa Friulana-Isontina che ha disposto il sequestro sanitario amministrativo degli animali. I cani sono ora nel canile di Gorizia per gli accertamenti sanitari, mentre l’automezzo e’ stato sottoposto a fermo amministrativo perche’ non omologato per il trasporto di animali. All’allevatore, che ha indicato in Brescia la sua destinazione, sono state elevate sanzioni amministrative per circa 8 mila euro.

Commenti

commenti